FERCAM si espande in Serbia
Comunicati Stampa

FERCAM si espande in Serbia

La società di trasporti e logistica FERCAM prosegue nella sua espansione in Europa con l’apertura di una nuova società controllata in Serbia, la FERCAM DOO BEOGRAD

La sede della nuova consociata è a Belgrado ed è operativa dal 1. agosto 2017. La direzione è stata assunta da Marko Kambic, logistico con lunga esperienza alle spalle, che con un organico di tre nuovi collaboratori serbi, che entro l’anno saranno aumentati a 5, gestisce tutti i carichi completi e parziali da e verso l’Italia.
 
Hansjörg Faller, Responsabile Freight Management FTL (Full Truck Load) è molto fiducioso sulle ampie prospettive di crescita della nuova consociata: «Molti nostri clienti storici sul mercato europeo apprezzano la nostra vicinanza territoriale e avendo molti spostato le loro produzioni in Serbia, il nostro obiettivo è quello di offrire loro anche da e verso la Serbia e paesi confinanti servizi di trasporto affidabili sia con la nostra flotta di proprietà che con vettori terzi dei Paesi dell’Est Europeo. Attualmente la nostra offerta di trasporto sia tradizionale di general cargo che di merce refrigerata si limita al settore stradale, ma a medio termine prevediamo di ampliare il servizio anche con il sistema intermodale strada/ferrovia.”
 
Trasporti dall’Italia e verso i mercati del Sudest europeo
La nuova consociata si dedica principalmente ai trasporti via strada grazie all’interscambio commerciale molto attivo tra Italia e Serbia, favorito anche dallo spostamento di molti siti produttivi di aziende italiane ed europee oggi presenti in Serbia. In particolare aziende del settore tessile, automobilistico e degli elettrodomestici già si servono dei servizi di FERCAM per approvvigionare il mercato europeo con la loro produzione serba. FERCAM provvede inoltre con proprio personale specializzato al disbrigo di tutte le pratiche doganali.
Grazie alla sua posizione geografica al centro dei Balcani, la Serbia assume un ruolo sempre più importante anche per l’accesso ai mercati di Montenegro, Macedonia, Kosovo e Repubblica di Bosnia-Erzegovina, oltre alle relazioni di trasporto verso Germania e Regno Unito.
Opportunità verso il mercato russo
L’assenza di barriere doganali e accordi di libero scambio tra Belgrado e Mosca agevolano notevolmente l’interscambio commerciale tra questi due paesi. Essendo la  Serbia esclusa dall’embargo russo che prevede restrizioni di importazione di prodotti agroalimentari di origine UE, dall’entrata in vigore di detta disposizione della Federazione russa è sensibilmente aumentato anche il commercio alimentare con conseguente aumento di trasporti frigoriferi verso la Russia.
 
“Siamo molto fiduciosi sullo sviluppo di FERCAM Serbia che grazie a collaboratori esperti e del luogo sono perfettamente in grado di offrire ai propri clienti servizi su misura e nel rispetto delle particolarità del paese,” conclude Faller. 
 
Tutte le filiali e consociate del Gruppo FERCAM potranno avvalersi dei servizi della neocostituita FERCAM BEOGRAD, creando un valore aggiunto e sostegno per tutte quelle aziende che vedono nell’ internazionalizzazione un ulteriore sbocco per i propri prodotti. 

Scroll Down
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni