Fercam Blog
28 aprile 2019 - by: Sara Trenti

L’importanza della sicurezza sul lavoro in FERCAM

FERCAM ha a cuore il tema della sicurezza sul lavoro, che si traduce in sicurezza per i propri collaboratori, per i propri clienti, per le merci e per chi viaggia sulle strade. Come azienda di trasporti facciamo del nostro meglio per garantire alti standard di sicurezza tramite la formazione degli autisti, diversi progetti di miglioramento, le certificazioni e l’istituzione di due figure: il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione e il Security & Loss Prevention Manager. Tutto questo per assicurare lo svolgimento delle attività in sicurezza, per le persone e per le merci.

Creare una cultura di lavoro in sicurezza

L’obiettivo della sicurezza sul lavoro è il ridurre al minimo l’esposizione dei lavoratori a rischi legati alla loro attività lavorativa, ed è oggi quanto mai un tema importante.

Per garantire la sicurezza sul lavoro è fondamentale creare una cultura della prevenzione, possibile solamente tramite l’educazione e l’informazione, per permettere ai dipendenti di essere soggetti attivi nel prevenire possibili incidenti durante lo svolgimento della propria attività lavorativa.

Tutti i progetti che FERCAM ha svolto negli anni e che continua a svolgere per garantire la sicurezza e creare maggiore consapevolezza sulla sicurezza hanno creato un grande impatto, che è evidente, ad esempio, nella diminuzione degli incidenti stradali del nostro personale.

Sicurezza nella guida e per le merci

Il personale viaggiante che si occupa del trasporto delle merci ha l’obbligo di conseguire una patente professionale (CQC, acronimo di Carta di Qualificazione del Conducente) che assicura le conoscenze fondamentali su tutto ciò che concerne i mezzi, il carico e le attività di trasporto, tra cui:

  • tempi di riposo;
  • utilizzo e manutenzione del mezzo;
  • guida sicura;
  • fissaggio e sicurezza del carico;
  • sicurezza delle merci pericolose.

Tutti gli autisti devono rinnovare questa patente ogni 5 anni, frequentando 35 ore di corsi di formazione.

Oltre alla patente professionale, gli autisti si sottopongono all’addestramento BBS (Behaviour Based Safety). Questo programma è volto ad influenzare positivamente il comportamento degli autisti con esercitazioni e osservazioni, allo scopo di aumentare la sicurezza durante il trasporto stradale.

Formazione e attività di miglioramento volte al “zero infortuni”

FERCAM dispone di un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione interno, che si occupa dell’individuazione delle tematiche e la promozione di progetti di miglioramento della sicurezza, volti a raggiungere il risultato di zero infortuni. Lo scopo è quello di creare una cultura della sicurezza in tutto il personale. Per ogni progetto operativo sono disponibili documenti e procedure consolidate che ne certificano l’efficacia.

Sono numerosi i progetti attivi che FERCAM si sta impegnando a svolgere:

  • Gestione magazzino e analisi dei flussi di produzione: ridefinizione dei flussi in magazzino con riferimento alle interferenze tra personale, assicurandosi che il personale non si trovi a lavorare in solitudine
  • Istituzione di una bacheca per fornire informazioni in merito a Near Miss, organigrammi, indicatori di performance sul tema Health & Safety
  • Sopralluogo del magazzino da parte di RSPP a cadenza regolare, e redazione di report di performance
  • Formazione sulle modalità di conduzione dei carrelli e valutazione del rischio nell’utilizzo di attrezzature e modalità di trasporto di bancali
  • Controllo delle attività in fase di carico e scarico
  • Identificazione di personale preposto e addetti alle emergenze per incendi e primo soccorso, anche in orario notturno

FERCAM, oltre a questi standard condivisi con le società partner, sta promuovendo 7 progetti di miglioramento allo scopo di accrescere la cultura della sicurezza del personale nei luoghi di lavoro:

  1. Utilizzo delle ruote antitraccia: contribuisce al mantenimento della segnaletica orizzontale inalterata
  2. Utilizzo batterie al litio: consente la riduzione del tempo di ricarica del servomezzo con la conseguente riduzione dei servomezzi circolanti in magazzino
  3. Attività di “Safety Meeting”: sensibilizzazione svolta a fronte di un evento o un Near Miss, consente l’aumento della sensibilità nei confronti delle problematiche di salute e sicurezza
  4. Progetto “Clean Forklift”: verifica periodica dei servomezzi circolanti in merito ai danni dovuti a errate manovre
  5. Training interview”: valutazione nel tempo dell’efficacia formativa attraverso delle domande strutturate con analisi successiva e ripresa della formazione ad hoc a secondo dei debiti rilevati
  6. Procedura carico mezzi: elaborazione di una procedura per la gestione del carico/scarico di semirimorchi i casse mobili in piena sicurezza per gli operatori
  7. Progetto “Patente a Punti”: certifica la modalità di conduzione dei servomezzi e ne stabilisce le modalità di controllo con penalizzazioni o premi

Near Miss FercamUn elemento particolarmente importante per la prevenzione degli incidenti in FERCAM è stata l’introduzione dei “Near Miss” (ovvero i quasi incidenti) e del coinvolgimento del personale nel segnalare potenziali azioni dannose, in modo da poterle prevenire.

Le nostre certificazioni per la salute e la sicurezza

La nostra azienda è certificata OHSAS 18001 dal 2017, lo standard internazionale per la salute e la sicurezza sul lavoro. Questa certificazione viene rilasciata alle aziende che dimostrano di aver adottato un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro per il monitoraggio dei propri processi e delle proprie prestazioni in termini di sicurezza sul lavoro.

Attraverso tale riconoscimento Fercam dimostra la volontà aziendale di non volersi accontentare di soddisfare i requisiti imposti dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro ma di voler costruire un percorso virtuoso attraverso l’adozione di azioni di miglioramento che, ancorchè non obbligatorie per legge, consentiranno di migliorare la cultura della sicurezza e di creare un ambiente di lavoro più sicuro. Nel 2018 lo standard OHSAS 18001:2007 è stato sostituito dalla norma ISO 45001:2018, e Fercam sta attuando quanto necessario per effettuare la migrazione al nuovo standard.

Fercam inoltre possiede dal  2005 l'attestazione SQAS  (Safety & Quality Assessment for Sustainability), standard promosso dall’Industria Chimica in Europa e che comprende requisiti di dettaglio  in termini di  Qualità, Sicurezza, Formazione Autisti, Gestione della supply chain, Ambiente e Sostenibilità

Il ruolo del Security & Loss Prevention Manager in FERCAM

Un’altra figura che è stata introdotta per migliorare ulteriormente la capacità di controllo e di tutela dei prodotti, è il Security & Loss Prevention Manager, che ha l'obiettivo di fornire servizi di trasporto e distribuzione a “zero defect”.

La funzione del Security & Loss Prevention Manager in FERCAM si focalizza nell’attività di analisi, sviluppo e attuazione delle strategie, politiche e piani operativi volti a prevenire tutti quei comportamenti colposi o dolosi che potrebbero provocare danni diretti o indiretti alle persone o alle risorse dell’azienda. Una delle sfide di FERCAM è quella di creare un sistema univoco e strutturato che possa supportare l’azienda nell’accrescere ancor più il suo valore in termini di tutele per i propri clienti, posizionandosi così sul mercato tra le migliori aziende del settore. “Disponiamo di personale fidato, che in gran parte collabora con noi da molti anni e gode della nostra massima fiducia e stima. Inoltre, i nostri collaboratori sono costantemente aggiornati e formati su tutte le procedure atte a garantire l’incolumità e la massima sicurezza delle merci affidateci” spiega Giuseppe Conti - Security & Loss Prevention Manager di FERCAM SpA.

Condividere
Scroll Down
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni