Fercam Blog
30 ottobre 2018 - by: Sara Trenti

Halloween, una festività “da paura” anche per l’Italia

I numeri dimostrano che questa festività è sempre più popolare anche in Italia, e ha un grande impatto sull'economia del paese

Nonostante si dica che è una festività tutta americana, questa tradizione fa parte anche della cultura italiana. Il termine Halloween deriva da “All Hallows’ eve”, ovvero la vigilia di tutti i Santi. L’origine di questa tradizione è celtica, secondo cui gli abitanti dei villaggi si travestivano da creature spaventose per rendersi meno desiderabili dagli spiriti erranti. Anche gli antichi Romani avevano adottato questa tradizione, che poi è andata persa nel tempo. In alcune regioni italiane però si ritrovano ancora tradizioni similari. Da diversi anni questa festività è tornata più forte e viene celebrata con tutti i simboli tipici: i travestimenti, le zucche e il famoso “dolcetto o scherzetto”. E i numeri lo confermano. Nel 2017 infatti, erano 10 milioni gli italiani a festeggiare.

Impatto sull'economia e i trasporti

Queste tradizioni hanno un impatto forte sull'economia nazionale e anche sul mondo dei trasporti. Solo nel 2017, la spesa complessiva degli italiani per Halloween si è aggirata intorno ai 310 milioni di euro. Questa spesa include costumi, dolci e maschere, che vengono importati da diversi paesi. Tra i principali paesi da cui l’Italia importa queste merci, troviamo al primo posto la Cina, con oltre la metà di tutto l’import di questo settore, per un valore di 14 milioni di euro in 6 mesi (il 58,6%), in crescita ogni anno del 16,4%. Seguono poi Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito. Anche l’Italia è protagonista nell'export di oggettistica per feste: la destinazione principale è la Francia, per 2,2 milioni di euro, 1,8 milioni per la Germania, 1,6 milioni per gli Stati Uniti e 1,2 milioni per Hong Kong.

Produzione ed export record di zucche italiane

Ma l’Italia ha un altro ruolo importante. Con il crescere della tradizione di Halloween è cresciuta anche la produzione di zucche, che ha raggiunto i 40 milioni di Kg all'anno. Anche l’export di zucche ha visto nel 2018 un aumento record del 19%. A testimonianza dell’impatto di questa festività sull'economia italiana, e specialmente sul settore agricolo, la vendita di zucche tende a triplicarsi nella settimana precedente a Halloween. Le zucche vengono utilizzate sia come ingrediente in cucina e per ricette di Halloween, che come decoro. Nel 2017, infatti, il 35% degli italiani ha intagliato una zucca per decorare la casa. Guardate qui l'infografica che abbiamo preparato in occasione di Halloween. E voi, come festeggerete quest’anno?

Fonte dati: Coldiretti, Codacons, Confesercenti
Condividere
Scroll Down
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni