Fercam Blog
24 ottobre 2018 - by: Paolo Sartor

Leadership di costo o leadership di servizio?

La logistica delle merci deve incentrarsi sul fornire nuovi servizi a valore aggiunto

La relazione esistente tra livello di servizio e costo logistico è certamente il punto di partenza per ogni azienda per affrontare il suo posizionamento competitivo nei diversi mercati di sbocco commerciale e, di conseguenza, per poter fissare il corretto rapporto tra qualità del servizio e condizioni tariffarie. In questo senso risulta centrale l’ascolto del cliente, al fine di verificare le possibili aree e azioni future che possono portare ad un sensibile miglioramento del servizio (intervento di efficacia e miglioramento della qualità) oppure a minimizzare l’incidenza del costo logistico (interventi di efficienza).

Per rendere ancora più evidente la stretta relazione esistente tra livello di servizio e costo logistico, il concetto di leadership di costo intende fornire lo specifico prodotto o servizio al prezzo più basso possibile senza compromettere la qualità della prestazione logistica; mentre la leadership di servizio mira a differenziarsi e affermarsi sul mercato con la massima qualità e personalizzazione del servizio.

Certamente la logistica delle merci, nel corso degli ultimi anni, ha registrato un forte ripensamento del rapporto tra fornitore di servizi logistici e azienda, che non è più basato sulla capacità di risparmiare sui costi di trasporto, ma si sviluppa, secondo FERCAM, attraverso una maggiore sincronizzazione delle varie fasi che compongono la catena della logistica, in modo da fornire nuovi servizi ad elevato valore aggiunto, dove regolarità, tutela del prodotto e sicurezza del servizio, servizi door to door e soluzioni personalizzate misurano la qualità e la scelta dell’operatore.
Condividere
Scroll Down
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni