Fercam Blog
24 maggio 2017 - by: Paolo Sartor

L'importanza della gestione a 360° degli imballi

L'imballaggio, spesso sottovalutato, può diventare un elemento distintivo per gli operatori logistici

Imballo gestione 360 gradiL’imballaggio rappresenta uno dei fattori più importanti del ciclo logistico per proteggere e mantenere inalterate le caratteristiche del prodotto, ma contiene anche informazioni utili sotto il profilo della promozione e della vendita del prodotto. Un’accurata definizione e progettazione nella scelta dell’imballo non solo riduce i costi aziendali, ma garantisce anche un miglior livello di servizio alla clientela. Purtroppo sono ancora molte le aziende che considerano l’imballaggio dei loro prodotti un fattore marginale se non quasi del tutto trascurabile. In realtà è provato che forme e tecniche inadeguate di imballo dei prodotti rappresentano una delle principali cause di danni da trasporto. Stime effettuate dal mondo della Grande Distribuzione Organizzata rivelano che quasi l’80 per cento dei danni da trasporto dipendono da situazioni prevedibili, mentre il rimanente 20 per cento da caso fortuito e quindi non prevedibile. L’argomento è di importanza cruciale, anche perché se escludiamo alcuni tipi di copertura assicurativa, le attuali polizze italiane di assicurazione per le merci trasportate negano quasi sempre il risarcimento di danni perdite causate da vizio da imballaggio, al punto che le compagnie assicurative parlano di omissione o inadempimento contrattuale nei loro confronti. Da queste considerazioni appare del tutto evidente come oggi lo studio dell’imballaggio da utilizzare per proteggere i prodotti durate l’intero ciclo logistico dalla produzione al cliente finale stia assumendo una importanza sempre crescente. Ad esempio sono state pensate e realizzate delle scatole con base di dimensioni standard e sottomultipli del pallet 80 per 120 centimetri con la possibilità di utilizzare diverse altezze in funzione della specifica spedizione e del particolare prodotto. Appare del tutto evidente che l’ottimizzazione dello stoccaggio e dell’imballaggio si traducono in minori costi per l’azienda e per il trasportatore grazie ad un miglior utilizzo delle aree di magazzino e ad un sensibile miglioramento della capacità di carico degli automezzi; minori rischi di danni al prodotto durante il trasporto e minori costi di manipolazione e movimentazione interna (a stabilimento, nel centro distributivo, nei depositi intermedi e presso il punto vendita).
Condividere
Scroll Down
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni