Quanto è importante in un’azienda il servizio logistico nella creazione di valore
Blog
19 luglio 2019 - by: Paolo Sartor

Quanto è importante in un’azienda il servizio logistico nella creazione di valore

Il servizio logistico rappresenta un’arma competitiva strategica che concorre a determinare il successo sul mercato delle aziende, specialmente se impiegato come fattore di differenziazione rispetto alla concorrenza. Ma non solo: una corretta progettazione e gestione operativa del sistema logistico, infatti, influisce nella determinazione dei costi logistici.

Importanza servizio logistico nella creazione di valore
Per dare una risposta concreta all’urgente e costante necessità del sistema impresa di maggiore competitività, gli operatori della logistica devono proporsi in maniera sempre più sofisticata con specializzazioni sempre più allettanti per la domanda attuale e potenziale. In questo contesto molti settori trainanti del Made in Italy hanno intrapreso da tempo nuove formule di vendita ed al contempo hanno allargato l’area di sbocco commerciale dei loro prodotti per scongiurare i pericoli del rallentamento dell’economia. Agli operatori logistici quindi viene richiesto di introdurre e fare da apripista nell’introduzione di soluzioni all’avanguardia nello specifico settore. Nel mercato attuale la forte competitività e volatilità dei rapporti richiede inevitabilmente che al potenziamento della struttura commerciale debba corrispondere un adeguamento della struttura distributiva che oggi rappresenta il vero ago della bilancia tra produzione e cliente finale.
 
Parlando di priorità in materia di servizio logistico, le aziende hanno la necessità di sentirsi sicure e di poter contare su un fornitore logistico affidabile, in grado di proporre la migliore soluzione tra quelle disponibili nel rapporto tra condizioni tariffarie e di servizio. Questo significa che nella decisione d’acquisto vengono valutati più operatori e, di conseguenza, gli operatori logistici, come ad esempio FERCAM, devono essere maggiormente propositivi, essere dei consulenti “problem solver”, essere vicini al cliente con visite-contatti periodici, far conoscere al cliente l’intera composizione dell’offerta e facendo in definitiva quello che viene chiamato gioco di squadra.
 
Da qui ne deriva che per massimizzare le performance logistiche bisogna orientare gli sforzi in modo tale da avere coerenza tra ciò che ha chiesto il cliente, ciò che ha chiesto o promesso il commerciale, come è stato risolto il problema all’interno dell’azienda e ciò che realmente voleva il cliente.
Condividere
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni